Carta Solidale "DEDICATA A TE" - Modalità consegna e utilizzo - Comune di Presezzo (BG)

archivio notizie - Comune di Presezzo (BG)

Carta Solidale "DEDICATA A TE" - Modalità consegna e utilizzo

 
Carta Solidale 'DEDICATA A TE' - Modalità consegna e utilizzo

 

 

Ai sensi della legge 29 dicembre 2022 n. 197 (legge di Bilancio 2023), all’articolo 1, comma 450, è istituito, nello stato di previsione del Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, un fondo, con una dotazione di 500 milioni di euro per l’anno 2023, destinato all’acquisito di beni alimentari di prima necessità da parte dei soggetti in possesso di un indicatore della situazione economica equivalente non superiore a 15.000 euro, da fruire mediante l’utilizzo di un apposito sistema abilitante.

 

Per il Comune di Presezzo (BG) sono state assegnate n. 53 Carte Acquisto che verranno erogate ai beneficiari indicati nella graduatoria generata da INPS attraverso gli sportelli di Poste Italiane.

 

 

n.Domande FrequentiRisposte
1Come è possibile sapere se si è beneficiari?

Ai beneficiari selezionati sarà trasmessa al domicilio comunicazione scritta con indicazione in merito al ritiro. 

2

E’ necessario presentare domanda per richiedere la carta acquisti solidale?

No. I beneficiari sono stati selezionati direttamente da INPS.

3A quanto ammonta il contributo?

L’ammontare del contributo è pari ad euro 382,50 versato in un’unica soluzione su una carta prepagata di Poste Italiane rilasciata a seguito della notifica, da parte del comune, del Codice di riferimento.

4Quando è possibile ritirare la Carta Acquisti presso Poste Italiane?

Una volta ricevuta la notifica da parte del Comune, a partire dal primo giorno lavorativo successivo al giorno 5 del mese (esempio: dal 5 al 31 luglio, dal 5 al 31 agosto, etc).

5Che documentazione è necessaria per il ritiro della carta?

Per effettuare il ritiro, è necessario presentare la comunicazione prodotta dal Comune,  che contiene l’abbinamento del codice fiscale del beneficiario al codice della carta assegnata.

I beneficiari selezionati riceveranno comunicazione dal proprio Comune del riconoscimento del beneficio, con l’invito a presentarsi per il ritiro della carta presso gli uffici postali, indicati nell’elenco allegato al decreto  o disponibili accedendo dal sito web o dall’app di Poste (www.poste.it) all’applicazione “cerca ufficio postale e prenota”.

6Dove può essere utilizzata la Carta Acquisti Solidale?
La carta che verrà consegnata è già attiva e potrà essere utilizzata presso tutti gli esercizi commerciali che vendono generi alimentari.
Con apposita convenzione, il Ministero dell’agricoltura della sovranità alimentare e delle foreste,  individuerà gli esercizi commerciali che aderiranno a piani di contenimento dei costi dei beni alimentari di prima necessità e applicheranno apposita scontistica in favore dei possessori delle carte.
La Carta è utilizzabile presso tutti gli esercizi commerciali che vendono generi alimentari, e sarà necessario effettuare almeno un acquisto entro il 15 settembre 2023, per non perdere la possibilità di utilizzare la somma sopra indicata.
Al fine di incentivare la misura di sostegno, il Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste sta definendo alcune convenzioni, sia con le principali associazioni di categoria che con singoli esercenti, al fine di consentire, in sede di acquisto dei beni di prima necessità, di usufruire di uno sconto del 15% sui prodotti.
Gli esercizi aderenti sono indicati sulla pagina del Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste dedicata al “Fondo Alimentare” ed espongono l’immagine della Carta “Dedicata a te”.
7Quali sono i Beni alimentari di prima necessità?
  • carni suine, bovine, avicole, ovine, caprine, cunicole
  • pescato fresco (NO surgelati)
  • latte e suoi derivati
  • uova
  • oli d’oliva e di semi
  • prodotti della panetteria (sia ordinaria che fine), della pasticceria e della biscotteria
  • paste alimentari
  • riso, orzo, farro, avena, malto, mais e qualunque altro cereale
  • farine di cereali
  • ortaggi freschi, lavorati
  • pomodori pelati e conserve di pomodori
  • legumi
  • semi e frutti oleosi
  • frutta di qualunque tipologia
  • alimenti per bambini e per la prima infanzia (incluso latte di formula)
  • lieviti naturali
  • miele naturale (NO marmellata)
  • zuccheri
  • cacao in polvere
  • cioccolato
  • acque minerali
  • aceto di vino (NO aceto balsamico)
  • caffè, tè, camomilla
8

 

(Aggiornamento del 26.06.2023)

Quali sono le tempistiche previste? 
Si riporta di seguito la tempistica procedurale ridefinita sulla base del nuovo termine fissato per il consolidamento delle liste da parte dei Comuni:
  • pubblicazione entro il 7 luglio nell’applicazione web delle graduatorie rielaborate per ciascun Comune;
  • invio entro l’8 luglio delle liste da parte dell’INPS a Poste Italiane per le attività di competenza;
  • restituzione entro il 15 luglio da Poste Italiane all’INPS delle liste complete dei codici identificativi delle carte associate a ciascun beneficiario;
  • pubblicazione entro il 18 luglio nell’applicazione web delle liste definitive e complete dei codici carte assegnati;
  • invio da parte dei Comuni, a decorrere da quest’ultima data, delle comunicazioni ai beneficiari del contributo, contenenti le indicazioni per il ritiro delle carte presso gli Uffici postali.
9

 

(Aggiornamento del 26.06.2023)

Quali sono i riferimenti normativi? 
10Chi è escluso dalla misura? 
Il contributo non spetta ai nuclei percettori di:
  • Reddito di Cittadinanza;
  • Reddito di inclusione; qualsiasi altra misura di inclusione sociale o sostegno alla povertà o in cui almeno uno dei componenti sia percettore di  Assicurazione Sociale per l’Impiego
  • NASPI e Indennità mensile di disoccupazione per i collaboratori
  • DIS-COLL;
  • Indennità di mobilità;
  • Fondi di solidarietà per l’integrazione del reddito;
  • Cassa integrazione guadagni-CIG;
  • qualsivoglia differente forma di integrazione salariale o di sostegno nel caso di disoccupazione involontaria, erogata dallo Stato.
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1276 valutazioni)